Cambiafiltri ad elevata filtrazione


Cambiafiltri a elevata filtrazione

Per ottenere film termoplastici estrusi senza impurità, miscelando materie prime vergini e riciclate, è necessario utilizzare un cambiafiltro ad elevata filtrazione che garantisca un’ottima qualità dell’applicazione finale.

(This post is available in english language | Questo post è disponibile in inglese)

Applicazioni termoplastiche di elevata qualità

Per ottenere applicazioni termoplastiche di elevata qualità è necessario operare nel ciclo di estrusione plastica ponendo grande importanza alla filtrazione delle impurità. In particolare, disporre di una filtrazione adeguata nei processi di estrusione plastica consente di ottenere applicazioni per film termoplastici di particolare pregio e valore, anche per applicazioni ottiche, medicali o alimentari.

In questo contesto, risultano essenziali le caratteristiche dei polimeri di partenza e il processo di produzione dei polimeri medesimi.

 

 

Estrusione plastica con materie prime vergini e riciclate

Nella produzione di film termoplastici destinati ad applicazioni di elevata qualità è indispensabile utilizzare come materie prime dei polimeri vergini, privi di impurità. Allo stesso tempo, è consigliato (e talvolta necessario) utilizzare anche materie plastiche riciclate.

La miscelazione di materie plastiche vergini e materie plastiche riciclate per la produzione di film di elevata qualità, è dettata da due ragioni principali:

  • Utilizzare esclusivamente materie plastiche vergini consentirebbe di produrre più agevolmente applicazioni per film di elevata purezza; tuttavia, includere nella produzione una percentuale di materie plastiche riciclate consente di ridurre le spese complessive di approvvigionamento delle materie prime, ottenendo un vantaggio economico.
  • Per adeguare la produzione alle normative di rispetto ambientale vigenti in molti paesi, è necessario includere nelle nuove produzioni plastiche una percentuale di materia plastica riciclata.

In che percentuale devono essere miscelate le materie plastiche vergini e le materie plastiche riciclate? Il rapporto tra queste materie prime è estremamente variabile e, in ultima analisi, dipende da 3 fattori principali:

  • Tipologia di applicazioni plastiche da produrre
  • Livello di purezza dell’applicazione finale che si intende produrre
  • Destinazione d’uso dell’applicazione finale

Produrre film plastici di elevata purezza

Affinché il risultato finale dell’estrusione plastica risulti di adeguata purezza e qualità, è necessario che la materia plastica riciclata presenti ridotti livelli di impurità. È quindi necessario selezionare opportunamente la plastica riciclata da miscelare con la materia prima vergine.

Inoltre, è essenziale che nel ciclo di estrusione plastica sia presente un cambiafiltro continuo di elevata capacità filtrante.

Il cambiafiltro da applicare al sistema di estrusione plastica è opportuno che sia continuo, ovvero deve operare nel ciclo di produzione senza interruzioni di processo. Ma, soprattutto, l’azione filtrante del cambiafiltro deve essere adeguatamente elevata ed efficace, in modo da rimuovere tutte le impurità presenti sia nelle materie plastiche riciclate, sia eventualmente nella materia prima vergine.

Elevata filtrazione con cambiafiltro continuo

L’utilizzo di un cambiafiltro ad elevata capacità filtrante garantisce che l’applicazione finale risulti della qualità desiderata. A seconda del livello di purezza desiderato e della destinazione d’uso del film plastico da produrre, il cambiafiltro può essere opportunamente configurato per svolgere la filtrazione richiesta.

Dal 1968, Cofit produce cambiafiltri autopulenti e continui ad elevata filtrazione, particolarmente indicati per l’estrusione di film plastici di particolare purezza, anche in BOPP e BOPET. I cambiafiltri della serie AP di Cofit sono la soluzione ideale per filtrare miscele di polimeri vergini e riciclati, operando filtrazioni fino a oltre 10 micron, ovvero i livelli di filtrazioni richiesti per le applicazioni di maggior pregio (alimentari, optical grade, medicale).

I cambiafiltri AP di Cofit

I cambiafiltri della serie AP sono stati progettati per produrre film termoplastici di elevata qualità e sono particolarmente robusti:

  • Resistono a pressioni oltre i 500 bar
  • Non includono motori, componenti idrauliche o pneumatiche che sono elementi spesso soggetti a guasti o ad usura
  • La manutenzione è ridotta al minimo

Inoltre, l’installazione e l’avvio di AP richiede un basso investimento e, nel corso della sua operatività, un basso costo di gestione. Rispetto ad altri cambiafiltri con pari caratteristiche e pari efficacia, il ciclo di vita di un cambiafiltro AP risulta molto più lungo. Guarda la scheda di AP

Contattaci

Cofit si occupa di ricerca, ingegnerizzazione, produzione e distribuzione di cambiafiltri continui, manuali o automatici, per molti settori industriali e con la maggior parte dei materiali plastici. Contattaci per ottimizzare la tua linea di estrusione plastica con un cambiafiltro continuo e per produrre film di elevata qualità.

 

Share :
Related Posts